Chirurgia Vascolare

La Chirurgia Vascolare è quella sezione della moderna medicina che presta il suo interesse alle patologie che intaccano vene e arterie, volgendosi quindi alla loro riparazione, alla loro sostituzione o alla loro rimozione.

L’Angiologia è quella branca dell’anatomia che studia il sistema circolatorio; la Flebologia invece si occupa dello studio delle malattie delle vene e dei loro trattamenti.

I servizi offerti

  • Diagnostica Vascolare Ecocolordoppler
    Indaga sulla presenza di ostruzioni venose, arteriose o di flebiti, di carattere stenotico o trombotico; valuta altresì il livello di varicosità in tutti gli arti. La diagnostica non è invasiva: le immagini catturate per valutare la presenza di dette patologie sono ottenute tramite l’impiego di ultrasuoni.
    Una volta compresa l’entità e la gravità della patologia, segue uno o più cicli di Terapia Medica: è ovvio che solo questa non può certamente curare definitivamente una malattia vascolare, essendo questa solitamente di carattere genetico o morfologico, ed è spesso necessario l’intervento chirurgico; ma una buona terapia medica può intervenire su sintomatiche del problema in modo assolutamente eccezionale, sia che essa sia fisica, sia che essa sia farmacologica.

 

  • Mesoterapia
    A carattere farmacologico, risulta uno dei migliori sistemi terapeutici per affrontare patologie di natura vascolare: la somministrazione avviene per via intraepidermica, intradermica superficiale e profonda, e sottocutanea. Il beneficio di questa terapia è nella possibilità di scegliere dosi di principio attivo anche in quantità molto contenuta, in modo da evitare un danneggiamento degli altri organi, anche a costo di tempi più protratti: non a caso l’impiego di questo sistema terapeutico è molto vasto, ma nella sezione vascolare si indirizza verso flebolinfopatie e arteriopatie.

 

  • Scleroterapia
    Sempre a carattere farmacologico, è indicata per combattere le malformazioni dei vasi sanguigni: in particolare è impiegata in presenza di varici, emorrodi e dilatazione di piccoli vasi ematici, quali capillari, venule e arteriole. Il tutto consiste in una serie iniezioni di un farmaco sclerosante con conseguente chiusura del vaso interessato, collasso e scomparsa.

 

  • Termocoagulazione dei capillari
    Tra le terapie mediche fisiche, ovvero ad uso di macchinari, si inserisce la termocoagulazione dei capillari: di gran lunga preferibile al laser, la diatermocoagulazione impiega corrente ad alto voltaggio che, servendosi del principio di conducibilità elettrica dei vasi sanguigni, distrugge i vasi capillari in superficie, senza intaccare i tessuti in profondità.

Prestazioni e terapie

  • Visita specialistica vascolare
  • Ecocolordoppler Arterioso e Venoso Arti Inferiori ed Arti Superiori
  • Ecocolordoppler TSA
  • Ecocolordoppler aorta addominale
  • Terapia sclerosante per capillari
  • Scleroterapia ecoguidata con scleromuosse delle vene varicose
  • Laserterapia
  • Bendaggi elastocompressivi per le ulcere degli arti inferiori e dei linfedemi.

Dott. Claudio Ivaldi

Dott. Nicola Avossa