Nefrologia

La Nefrologia è una specializzazione medica che si occupa delle malattie dei reni e delle vie urinarie. È una delle più giovani specialità mediche, nata circa 35 anni fa soprattutto sotto la spinta del successo dei trattamenti dialitici e dell’entusiasmo sollevato dal primo programma di sostituzione artificiale d’organo.

Il successo della dialisi ha permesso di canalizzare investimenti considerevoli per la diagnosi e la cura delle malattie renali. La Nefrologia è oggi una scienza internistica multidisciplinare che interagisce con molti campi specialistici dall’ipertensione (con il cardiologo), all’urolitiasi (con l’urologo), al diabete (con il diabetologo) alle malattie legate alla gravidanza (con il ginecologo), alle malattie ematologiche, reumatologiche e metaboliche.

L’invecchiamento della popolazione ha fatto emergere i gradi minori di insufficienza renale come un problema di prima grandezza. La presenza di insufficienza renale lieve nei Pazienti ipertesi triplica il loro rischio di morte cardiovascolare e la terapia anti-ipertensiva solo parzialmente attenua questo alto rischio. La disfunzione renale lieve è un terreno nel quale il patrimonio di conoscenze della Nefrologia è essenziale.

La visita nefrologica ha come scopo l’inquadramento diagnostico delle malattie renali. In particolare vengono studiate le nefropatie glomerulari acute e croniche, le glomerulonefriti primitive, quelle secondarie a malattie sistemiche quali il lupus eritematodes, la sclorodermia, l’amiloidosi, le crioglobulonemie, le vasculiti, il diabete, la gotta.

Il Nefrologo si occupa anche dello studio e del  trattamento dell’ipertensione arteriosa primitiva e secondaria con possibilità di controllo Holter per il monitoraggio in continuo della pressione arteriosa sulle 24 ore.  

Dott. Aldo Ortensia