Neuropsicologia

La Neuropsicologia è quella specialità della medicina che studia le alterazioni delle funzioni cognitive ed emotivo-motivazionali nell’individuo, causate da lesioni o disfunzioni focali o diffuse del sistema nervoso centrale. Possono essere acquisite, congenite o geneticamente determinate.

La Neuropsicologia ha come obiettivo la valutazione diagnostica dei deficit cognitivi, comportamentali ed emotivi connessi a lesioni o disfunzioni del sistema nervoso, e la determinazione di possibili interventi di riabilitazione di tali deficit.

Le principali fonti teorico-metodologiche di tale disciplina sono la psicologia cognitiva, la neurologia e la psichiatria. Le sue applicazioni più diffuse si estendono, oltre che al settore sanitario e alla ricerca, all’ambito giuridico e alla medicina legale.

Lo Psicologo esperto in Neuropsicologia collabora con altre figure professionali in un ambiente interdisciplinare (neurologo, psichiatra, logopedista, ortottista, fisioterapista, terapista occupazionale).

I servizi offerti

  • Esame neuropsicologico
    Diagnosi e valutazione delle funzioni corticali, sotto-corticali ed eventuale presenza di alterazioni comportamentali e di personalità; vengono fornite indicazioni prognostiche ed eseguite diagnosi differenziali.
  •  

    Pianificazione del progetto riabilitativo
    Personalizzato e mirato a ripristinare o vicariare le funzioni riconosciute deficitarie, individuando contemporaneamente le abilità residue.
    Valutazione degli effetti di terapie mediche e chirurgiche sull’efficienza cognitiva del paziente.

  •  

    Supporto psicologico
    Indicazioni psico-educative e strategie gestionali al Paziente e ai famigliari rispetto ai deficit cognitivi ed emotivi riscontrati.
    Accompagnamento al reinserimento socio-lavorativo pianificandone l’organizzazione e riducendo i rischi correlati.

  •  

    Esame neuropsicologico forense per valutazione del danno cognitivo

La Neuropsicologia si applica ai seguenti campi:

  • Lesioni vascolari (Emorragie Vascolari, Ictus, Rottura di Aneurisma)
  • Trauma Cranico e Trauma Cranico Lieve
  • Demenze (Malattia di Alzheimer, Demenze Vascolari, Demenze Fronto-temporali, Demenza a corpi di Levy, ecc.)
  • Mild Cognitive Impairment
  • Sclerosi Multipla
  • Disturbi cognitivi correlati a patologia psichiatrica
  • Disturbi del linguaggio
  • Disturbi del movimento (Malattia di Parkinson, Paralisi sopranucleare progressiva, Corea di Huntington, ecc.)
  • Disturbi del sonno
  • Disturbi dell’Apprendimento
  • Disturbi dell’Attenzione
  • Disturbi della memoria
  • Epilessia
  • Idrocefalo Normoteso
  • Tumori Cerebrali

 

PSICOTERAPIA COGNITIVA-NEUROPSICOLOGICA

Cos’è la psicoterapia?

È un processo terapeutico relativo alla cura di disturbi psicopatologici delle persone di natura ed entità diversa, dal disagio personale fino ad una sintomatologia grave che può manifestarsi con sintomi tali da nuocere al benessere della persona e ostacolarne lo sviluppo, causando fattiva disabilità nella vita dell’individuo.

La Psicoterapeuta Cognitivo-Neuropsicologica

Coniuga i recenti sviluppi delle neuroscienze, della psicologia e della psicopatologia ponendo l’accento sull’individualità dell’essere umano

La persona è vista come un chi che vive la propria esperienza, in prima persona, emotivamente situato in un preciso contesto di riferimento. L’obiettivo della psicoterapia è la trasformazione di Sé, ossia il cambiamento dei modi di fare esperienza e dei modi di raccontarsi l’esperienza stessa.

Si tratta di riappropriarsi della propria emotività mentre accade rifigurando un identitario racconto di sé in modo coerente con la propria storia.

 

Aree di intervento:

  • Disturbi d’Ansia (Attacchi di panico, Fobie, Ansia generalizzata, Post-traumatico da stress)
  • Disturbi dell’umore (Depressione, Disturbo bipolare)
  • Disturbi Somatoformi
  • Disturbi del comportamento alimentare (Anoressia, Bulimia nervosa, Binge-eating disorder)
  • Disturbi sessuali e dell’identità di genere
  • Disturbo Ossessivo-compulsivo
  • Disturbi di personalità
  • Dipendenze (Alcol, Sostanze, Internet, Gioco d’azzardo)
  • Disturbi specifici dell’ apprendimento (Dislessia, Disgrafia, Discalculia, Disortografia)
  • Disturbi dell’attenzione e dell’iperattività
  • Autismo e Ritardo mentale

Dott.ssa Alessandra Bassano